Gruppo Sportivo Italiano

Notizie

Modello EAS: tardiva presentazione

Se una ASD (Associazione Sportiva Dilettantistica) ha presentato il modello Eas dopo la scadenza dei termini ordinari e decorso anche il termine per beneficiare della remissione in bonis, perde i benefici fiscali che la legge le riserva?

La risposta è SI. L’associazione Sportiva Dilettantistica non potrà beneficiare del regime fiscale di favore per l’attività realizzata prima della presentazione del modello. Ciò non toglie però che l’associazione, se vi sono tutte le altre condizioni di legge, può avvalersi del regime di favore per tutte le operazioni compiute dopo la trasmissione del suddetto modello, anche se ricadenti nello stesso periodo d’imposta in cui avviene la comunicazione.

Di converso sono escluse dalla disciplina agevolativa le operazioni compiute prima della presentazione, incluse quelle ricadenti nello stesso periodo d’imposta (circolare n. 18/E del 1° agosto 2018, paragrafo 7.7).

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top