Gruppo Sportivo Italiano

Eventi

Campionati Europei di Footgolf, 5° posto per gli azzurri

Il Footgolf italiano conquista il 5 posto agli europei e si prepara ai Mondiali in Giappone del 2020 con grandi novità di gioco, a partire dal Campionato Nazionale

di Antonietta Lamagna

Tempo di resoconti e programmazione per il Footgolf italiano che, dopo l’onorevole 5 posto conquistato agli europei inglesi di fine settembre, guarda al Campionato Nazionale ed ai Mondiali 2020 con rinnovato entusiasmo, maggiore consapevolezza  e tante novità.

La performance italiana a Oxford, sebbene abbia evidenziato una mancanza di esperienza di gioco internazionale da parte dei nostri footgolfers, colloca la squadra azzurra, a livello mondiale, insieme ad Olanda, Slovacchia, Svizzera ed Argentina, subito dopo i giganti UK e Francia.

Combattuta, dal team italiano, fino all’ultima buca, la competizione europea degli uomini di Capitan Mazzer ha messo in luce una squadra coesa e determinata, fermata solo dalla poca familiarità con i green e con il mach play.

Nonostante gli azzurri del Footgolf abbiano dato il meglio sui campi inglesi di Oxford, il “dopo europei” ha reso necessaria una generale riflessione sui futuri obiettivi del Footgolf italiano e sulla necessità di acquisire maggiore esperienza di gioco internazionale, anche in vista dei Mondiali 2020 in Giappone.

“Questo 5° posto europeo- ha dichiarato Leonardo Decaria, Presidedente di AIFG- è per noi un punto di partenza, che ci da entusiasmo e voglia di lavorare tutti insieme per migliorare. L’obiettivo, ora, è acquisire esperienza in campo internazionale, e le basi su cui fondare questo progetto, a mio avviso, ci sono tutte.”

Le prime risposte arrivano dal Campionato Nazionale 2020 che, come ci ha spiegato il Presidente Decaria,  prevederà, al suo interno, anche la modalità match play.

“E’ questa, la grande novità che abbiamo introdotto per la prossima stagione – ci racconta Decaria – le 7 tappe individuali del Campionato, l’ultima su due giorni, resteranno invariate ma nei 6 sabati rimanenti verranno organizzate 4 tappe a coppie ed un torneo match play, diviso in due giornate. La prima giornata di match play, organizzata nel sabato antecedente la 3° tappa individuale, prevederanno le fasi a gironi, con il passaggio del turno per i primi 2 classificati, uno al play-off ed uno al play-out. Il giorno precedente alla 4° tappa individuale verranno invece giocati gli scontri diretti, con il vincitore del torneo che si guadagnerà un posto nella spedizione al Mondiale in Giappone. Oltre a questo, tutti i partecipanti al torneo match play riceveranno punti per il Campionato Nazionale, come sappiamo in questa modalità di gioco non è detto che chi fa meno colpi vince, quindi ci aspettiamo un bel po’ di carte mescolate.”

“Da questo EuroFootGolf – prosegue Leonardo Decaria – abbiamo imparato che, ad alti livelli, i dettagli fanno la differenza. Un pallone che si ferma a 3 cm dal bordo può compromettere il passaggio del turno, quindi vince chi meno sbaglia, chi regge meglio la tensione, chi è abituato a questo tipo di competizioni. Stiamo crescendo. Nel 2020 vogliamo crescere ancora, con maggiore partecipazione dei nostri giocatori ai tornei esteri, così che possano avere più familiarità con il FootGolf giocato ai massimi livelli. L’introduzione dei tornei match play all’interno del Campionato Nazionale 2020 è un modo per preparare i nostri giocatori a ciò che troveranno nei tornei esteri, non solo un’idea per coinvolgere tutti i giocatori italiani in una nuova modalità di gioco.”

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top