Gruppo Sportivo Italiano

Fisco e Sport

Covid 19 e le novità “poco analizzate” contenute nei provvedimenti legislativi

Nei tanti provvedimenti normativi pubblicati in gazzetta ufficiale nelle ultime settimane ve ne sono alcuni, tra le centinaia,  passati quasi inosservati, quanto meno agli addetti ai lavori. Se ne è parlato poco o nulla. Cerchiamo di farlo in questo articolo.

1. L’ Agenzia delle Entrate, in sede di controllo potrà verificare non piu, come fino ad ora, fino agli ultimi 5 anni, bensi fino a 7 ANNI;

2. Le scadenze dei pagamenti verso lo Stato sono stati posticipati al 31 maggio ma senza sconti. Si pagheà solo più in là;

3. Il tanto declamato provvedimento per i collaboratori sportivi conferisce all’Agenzia delle Entrate il potere di controllare tutti i collaboratori sportivi che faranno richiesta del contributo (i famosi 600 € relativi al mese di marzo e che, forse, saranno confermati anche per il mese di aprile). La cosa singolare è che per avere diritto a questo bonus di 600 € si deve rientrare nel regime forfettario dei 10mila € annui di rimborso. Non bisogna dunque essere dei professionisti ne avere altri redditi. Quindi, in sintesi, chi ha diritto a questo bonus? Chi fa solo l’istruttore di “mestiere”. Nove su dieci dunque un PROFESSIONISTA! Ne conseguirà con ogni probabilità che coloro che hanno fatto o faranno la richiesta in un certo modo si autodenunceranno perché saranno tutti, o quasi tutti, irregolari e saranno con ogni probabilità soggetti ad un doverso controllo da parte dell’AdE.

Via Pietro Verri snc, Latina [Italy]

Tel. 0773/631087 – 0773/631089

https://www.servizi-industriali.com/

servizindustriali.lt@gmail.com

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top