Gruppo Sportivo Italiano

Fisco e Sport

5 X 1000 alle ASD, come fare.

Di seguito si pubblica l’elenco permanente 2021 costituito dalle associazioni sportive dilettantistiche ammesse al beneficio del 5 per mille nell’anno 2020. Resta salvo l’esito di ricorsi/rettifiche relativi all’elenco esclusi/decaduti 2020.

Il rappresentante legale dell’asd presente nell’elenco permanente comunica all’Ufficio del CONI territorialmente competente le variazioni dei requisiti per l’accesso al beneficio, nei successivi trenta giorni, mediante dichiarazione resa ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445. In caso di sopravvenuta perdita dei requisiti da parte dell’asd, il rappresentante legale, entro i successivi trenta giorni, sottoscrive e trasmette la richiesta di cancellazione dall’elenco permanente. Qualora il contributo sia stato indebitamente percepito dall’asd in carenza dei requisiti, si applicano le disposizioni dell’articolo 17 (art. 8 DPCM 23/7/2020).

Le associazioni sportive dilettantistiche presenti nell’elenco permanente 2021 non sono tenute a ripetere la procedura di iscrizione al 5 per mille.

Per tutti gli altri la domanda di accesso può essere presentata entro il 12 aprile 2021 dal legale rappresentante della asd, oppure tramite gli intermediari abilitati, attraverso il software disponibile sul sito del CONI mediante collegamento con il sito dell’Agenzia delle Entrate nonché direttamente sul sito della stessa Agenzia.

L’istanza va trasmessa in via telematica, utilizzando i servizi dell’Agenzia delle Entrate, secondo le modalità riportate nell’apposita sezione Come accedere ai servizi online dell’Agenzia delle Entrate.

Il modello dell’istanza di accreditamento e le relative istruzioni sono pubblicati sul sito del CONI e su quello dell’Agenzia delle Entrate.

Non è più necessario il successivo invio della dichiarazione sostitutiva relativa alla presenza dei requisiti in capo all’associazione sportiva dilettantistica, in quanto la domanda già contiene l’autocertificazione resa dal rappresentante legale dell’ente, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, relativa alla sussistenza dei requisiti.

Infine, si ricorda che l’elenco dei soggetti ammessi (A), esclusi (E), decaduti (D) e revocati (R) dal beneficio del 5 per mille per l’anno 2020 è stato pubblicato in data 8 febbraio u.s. sul sito del CONI. I ricorsi avverso dette esclusioni possono essere proposti alla Giunta Nazionale del CONI entro 30 giorni dalla pubblicazione, cioè fino al 10 marzo 2021via pec all’indirizzo pi_organismisportivi@cert.coni.it o tramite raccomandata a/r all’Ufficio Organismi Sportivi del CONI, Stadio Olimpico (Tribuna Tevere) – 00135 Roma.

Fonte: www.coni.it

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top