Gruppo Sportivo Italiano

Eventi

Calcio a 11: la 2° edizione Corato Carrelli Cup 2021

REGOLAMENTO TORNEO “CORATO CARRELLI 2.0”

Art. 1) Il torneo è organizzato dal Gruppo Sportivo Italiano e possono prenderne parte tutti gli atleti che ne sono tesserati mediante le indicazioni che lo stesso Ente comunicherà prima dell’inizio della competizione. Il Campionato è aperto a tutti i calciatori che nella stagione calcistica Settembre 2020 e Giugno 2021 non hanno preso parte a gare ufficiale FIGC a partire dal campionato di 1° categoria a seguire (Promozione Eccellenza ecc e qualsiasi serie di calcio a 5). Non sono considerati tesserati atleti di 2° e 3° categoria.

Art. 2 ) La competizione si svolgerà con la suddivisione, a sorteggio, delle società in 2 gironi, una da 4 ed uno da 5 squadre (come da sorteggio). Le gare nei gironi saranno di sola andata su campo Neutro della SaMaGor ( l’organizzazione si riserva di individuare altri impianti in caso di indisponibilità dello stesso). Le prime quattro del girone A e le prime tre del girone B accederanno ai quarti di finale insieme alla vincitrice dello spareggio tra quinta classificata del girone A e quarta classificata del girone B. In caso di parità di classifica sarà considerato il seguente criterio:

1) Scontro diretto
2) Differenza Reti
3) Goal Fatti
4) Goal Subiti
5) Disciplina con ammonizioni pari a -1 ed espulsioni -2. Espulsioni dalla panchina di giocatori o dirigenti -3

Se le squadre appaiate risultano > di 2 si applicheranno gli stessi criteri ma nella classifica avulsa riferite alle sole società appaiate.

Art.3) La squalifica automatica del calciatore avviene alla terza ammonizione e non sono previsti azzeramenti nel passaggio da gironi a turni ad eliminazione diretta.

Art.4) La società che schiera un giocatore tesserato (vedi art.1) subirà la sconfitta a tavolino. Ricorsi per segnalare non conformità devono essere effettuati entro le 12:00 del giorno successivo alla gara.

Art.5) Il tempo di attesa è di 15 min. dall’inizio della gara e per 15 minuti si comprende il fischio d’inizio dell’arbitro. La concessione di ulteriore tempo può essere concessa arbitrariamente dalla società avversaria con la disponibilità del campo e del direttore di gara. La società ritardataria si accollerà il costo extra per la prenotazione del campo e dell’arbitro. Nel caso di tempo extra ai 15 minuti, superata la mezz’ora, sarà decretata la mancata presentazione da parte dell’ente organizzativo. Lo spostamento di orario, non di giorno, può essere concordato tra le due società se e solo se ci sarà la disponibilità di campo e arbitro e non oltre le 12 ore antecedenti alla gara.

Art. 6) La scelta del colore delle maglie è di comune accordo tra le società. In caso di mancato accordo sarà l’ente organizzativo a fare il sorteggio mediante una diretta ( whatsapp) tra le società interessate.

Art.7) In panchina possono accedere 20 atleti e massimo 4 dirigente ( comprensivi di medico o fotografo). I cambi possono essere massimo di 7 se avvengono durante il calcio giocato fino ad arrivare a 9 se gli ulteriori 2 sono tra primo e secondo tempo. Questo per dare spazio a tutti senza interrompere troppo il gioco. I tempi di gioco sono di 40 minuti ciascuno. Eventuali supplementari o rigori saranno meglio specificati nei comunicati a seguire.

Art.8 ) Gravi sanzioni disciplinari per condotte violente possono essere applicate anche nel Campionato Serie Am 2021/2022 o altri eventi organizzati dal Gruppo Sportivo Italiano.

Art.9 ) Le quote d’iscrizione e dei tesseramenti ( squadre o giocatori che hanno già la tessera per altri eventi GSI non devono rifarla) devono essere versate entro 10 giorni dall’inizio del torneo che è previsto per lunedi 31 Maggio 2021. Non ci sono limiti di rosa. Una società potrà tesserare giocatori aggiuntivi entro e non oltre il 25/5/2021. Iniziato il torneo si potranno tesserare solo Atleti che occuperanno il ruolo di portiere per i quali ci sarà un attento monitoraggio affinchè non vengano utilizzati come giocatori di movimento. Le gare saranno in serale con inizio tra le 19:30 / 20:00 in base alle regole vigenti di coprifuoco ecc. Esiste la possibilità di giocare di pomeriggio al sabato (se di comune accordo tra le società). Ogni società giocherà 1 gara a settimana salvo particolari eccezioni (caso di gironi da 5 squadre e fasi finali se ci sono anche i quarti di finale).

TUTTE LE QUESTIONI NON DISCIPLINATE SARANNO ESAMINATE IN FUNZIONE AL REGOLAMENTO VIGENTE DELLA SERIE AM ED IL CRAL (COMITATO REGIONALE AMATORI LAZIO) che si andrà a costituire straordinariamente per la manifestazione con membri super parters.

 

Procedure Covid_19 

Indicazioni generali

Il distanziamento sociale deve sempre essere garantito e deve essere minimizzata la possibilità di compresenza di più soggetti nello stesso ambiente, ovviamente al di fuori del campo di gioco. Laddove possibile si propone di:

  •  ideare una nuova e diversa circolazione interna delle persone tenuto conto delle caratteristiche della struttura con nuovi percorsi e flussi di spostamento;
  • differenziare, dove possibile, i punti di ingresso e punti di uscita della struttura;
  • effettuare la misurazione della temperatura corporea a tutti coloro che accedono all’impianto, ad ogni accesso. A coloro che hanno una temperatura superiore a 37,5°C oppure tosse, difficoltà respiratoria, alterazione di gusto e olfatto non non dovrà essere consentito l’accesso.
  • valutare l’eventuale installazione di barriere “anti-respiro” nelle zone ove il personale fosse costretto a svolgere le proprie attività senza poter attuare il distanziamento interpersonale
  • Qualsiasi persona non coinvolta nella pratica sportiva, ma impegnata a vario titolo in altre funzioni (a titolo esemplificativo segreteria, amministrazione, supporto alle squadre di manutenzione, controllo accessi, etc.), qualora debba svolgere la propria attività all’interno dell’impianto ha l’obbligo di indossare i DPI (mascherina e guanti) e di rimanere al proprio domicilio nel caso compaiano febbre (oltre 37.5°) e/o altri sintomi influenzali, simil-influenzali o comunque sospetti.
  • L’accesso all’impianto sportivo dovrà essere limitato al minimo e sarà consentito ai soli Operatori Sportivi impegnati nella gara (atleti, tecnici, arbitri, dirigenti).
  • Ogni giocatore deve munirsi di una borraccia personale ad uso esclusivo e la stessa va chiusa dopo ogni utilizzo e riposta in apposito zaino/sacca

Tutti gli Operatori Sportivi devono avere sempre attenzione alle norme comportamentali e di igiene della persona, che si riportano di seguito:

  • lavare frequentemente le mani utilizzando in alternativa gel igienizzanti. Prima, durante e alla fine della sessione di allenamento/gara l’igiene delle mani rappresenta una misura primaria ed efficace di prevenzione;
  • indossare gli appositi DPI come da indicazioni. In linea generale, è sempre necessario indossare la mascherina qualora non sia possibile il rispetto delle distanze previste;
  • mantenere la distanza interpersonale di almeno 1 metro o superiore a seconda dell’attività che si sta svolgendo. Il distanziamento interpersonale dovrà, comunque, essere osservato fra gli Operatori Sportivi, così come sarà sempre indicato indossare la mascherina (eccetto ovviamente per gli atleti impegnati negli allenamenti e partite);
  • non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani (con attenzione particolare nel corso della seduta di allenamento);
  • starnutire o tossire utilizzando fazzoletti monouso da smaltire subito dopo secondo le disposizioni, se non si ha a disposizione un fazzoletto starnutire nella piega interna del gomito;
  • per soffiarsi il naso utilizzare un fazzoletto di carta, gettare il fazzoletto in apposito contenitore, e disinfettare le mani prima di rientrare in campo;
  • smaltire mascherine e guanti in modo corretto, sigillandoli e gettandoli negli appositi contenitori; prestare molta attenzione all’utilizzo di servizi igienici curando sempre l’igiene;
  • non lasciare negli spazi comuni oggetti personali o indumenti ma ricordarsi di riporli sempre in appositi zaini/sacche igienizzando o lavando quanto adoperato;
  • non effettuare lo scambio di oggetti personali all’interno dell’impianto sportivo, quali, a mero titolo esemplificativo, bicchieri, maglie, da allenamento/gioco, borracce, telefoni, etc.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top